• Avvisi
  • 2018-2019 — I ANNUALITA’ FREQUENTANTI

    Letteratura Anglo-Americana I

    Nascita di una nazione:

    libri, autori ed eroi rappresentativi degli USA

    Questo corso offre un’introduzione alla letteratura nazionale degli Stati Uniti. In classe studieremo la complessità culturale di una nazione che nasce e si trasforma anche grazie alle opere di grandi autori quali Mary Rowlandson, Walt Whitman, Nathaniel Hawthorne, Herman Melville e altri.

    Le lezioni affronteranno la varietà culturale e linguistica delle opere in programma, il rapporto tra letteratura e identità nazionale, la storia e l’evoluzione delle forme narrative di maggior diffusione negli USA, e infine i modi in cui tali forme hanno ispirato il cinema americano.

    Durante il corso impareremo a utilizzare gli strumenti di base dell’analisi del testo e a valutare la nostra abilità nella scrittura. La frequenza di questo corso è vivamente consigliata agli studenti triennalisti di Letteratura Anglo-Americana.

    Ricordo che la triennalizzazione di Letteratura Anglo-Americana equivale alla triennalizzazione di Letteratura inglese.  

    TESTI D’ESAME OBBLIGATORI

    — Mary Rowlandson, The Sovereignity and Goodness of God (1682), edited by Neal Salisbury, New York, Bedford/St. Martins, 1997,
    — Phillis Wheatley, “On Being Brought from Africa to America” e “To The Right Honorable, William, Earl of Dartmouth”,
    Walt Whitman, Leaves of Grass (1855), a cura di Mario Corona, con testo a fronte, Venezia, Marsilio, 2002. N.B. L’introduzione di Mario Corona è parte integrante del programma d’esame.
    — Langston Hughes, “I, too”,  (fornito dalla docente).
    — Allen Ginsberg, “A Supermarket in America” (fornito dalla docente).
    — Frederick Douglass, Narrazione della vita di Frederick Douglass, uno schiavo americano, scritta da lui stesso (1845), a cura di Maria Giulia Fabi, con testo a fronte, Venezia, Marsilio, 2015. N.B. L’introduzione di M. Giulia Fabi è parte integrante del programma d’esame.

    — Frederick Douglass, “Letter to His Master”, Sept. 1848 http://www.lettersofnote.com/2012/02/i-am-your-fellow-man-but-not-your-slave.html

    — Edgar Allan Poe, “The Murders of the Rue Morgue”, 1841 (fornito dalla docente).

    — Nathaniel Hawthorne, The Scarlet Letter (1850), edited by Leland S. Person, New York, Norton, 2017.

    — Nathaniel Hawthorne, “The Minister’s Black Veil” (1832), The Scarlet Letter (1850), edited by Leland S. Person, New York, Norton, 2017.

    — Herman Melville, “Bartleby, the Scrivener” (pp.65-98), “Benito Cereno” (183-257), “Hawthorne and His Mosses” (solo le pp.51-58), in Tales, Poems, and Other Writings, edited by John Bryant, New York, Modern Library, 2002.
    — Henry James, L’angolo bello (1908), a cura di Alide Cagidemetrio, con testo a fronte, Venezia, Marsilio, 2011.

    TESTI CRITICI OBBLIGATORI 

    — Hans Bertens & Theo D’haen, American Literature: A History, London, Routledge, 2013. Studiare solo i Capitoli 1 e 2 della Part I.
    — Sara Antonelli “Realismo e simbolismo” (Dispense).
    — Mario Corona, ” Il ‘capolavoro sepolto’: Leaves of Grass 1855″ e “L’autore e l’opera”, in Foglie d’erba, a cura di Mario Corona, con testo a fronte, Venezia, Marsilio, 2002, pp. 9-62.
    — Links to the six US editions of Leaves of Grass (1855-1892), https://whitmanarchive.org/published/LG/
    —  R. W., French, “Preface to Leaves of Grass, 1855 Edition”, in J.R. LeMaster and Donald D. Kummings, eds., Walt Whitman: An Encyclopedia, New York, Garland Publishing, 1998, https://whitmanarchive.org/criticism/current/encyclopedia/entry_606.html

    — James, E. Miller, Jr., “Song of Myself, 1855”, in J.R. LeMaster and Donald D. Kummings, eds., Walt Whitman: An Encyclopedia, New York, Garland Publishing, 1998, https://whitmanarchive.org/criticism/current/encyclopedia/entry_52.html

    — Ivan Marki, “Starting from Paumanock”, in J.R. Le Master and Donald D. Cummings, eds., Walt Whitman: An Encyclopaedia, New York, Garland Publishing, 1998, https://whitmanarchive.org/criticism/current/encyclopedia/entry_684.html

    — R. W. French, “When Lilacs Lasts in Dooryard Bloomed”, in J.R. Le Master and Donald D. Cummings, eds., Walt Whitman: An Encyclopaedia, New York, Garland Publishing, 1998, https://whitmanarchive.org/criticism/current/encyclopedia/entry_67.html

    — M. Giulia Fabi, “Introduzione” e “L’autore e l’opera”, in Frederick Douglass, Narrazione della vita di Frederick Douglass, uno schiavo americano, scritta da lui stesso (1845), a cura di Maria Giulia Fabi, con testo a fronte, Venezia, Marsilio, 2015, pp. 9-40.

    — Sara Antonelli, “The African Company Presents Richard III di Carlyle Brown”, in Shakespeare nel Novecento, a cura di Agostino Lombardo, Roma, Bulzoni, 2002, pp. 75-78 (nella sezione “TESTI” con il titolo “Su Murders di Poe”).

    — Dispense su “La short story” (nella sezione “TESTI”).

    — Alide Cagidemetrio, “Introduzione” e “L’autore e l’opera”, in  Henry James, L’angolo bello (1908), a cura di Alide Cagidemetrio, con testo a fronte, Venezia, Marsilio, 2011, pp9-38.

    MISURE  PER  STUDENTI  NON  FREQUENTANTI

    Gli studenti e le studentesse non frequentanti prepareranno il PROGRAMMA PER NON FREQUENTANTI. Ovvero: non studieranno questo programma ma un altro.

    Quale?  In questa stessa pagina identificheranno, nel menù in altoa sinistra, la dicitura  PROGRAMMA  PER  NON  FREQUENTANTI  (in blu), seguiranno il link e studieranno tutti quei libri/testi/film, e non quelli appena citati sopra.

    Obiettivi Letteratura Angloamericana I (6 CFU)

    Avviamento alla conoscenza e comprensione della cultura letteraria Angloamericana con particolare attenzione alle dinamiche interculturali e transculturali.Acquisizione di competenze di base nella lettura di testi esemplari e introduzione agli strumenti e alle metodologie dell’analisi letteraria, storica e culturale. Sviluppo di abilità comunicative necessarie alla rielaborazione e trasmissione dei contenuti disciplinari.

    Login - © Copyright 2004-2014 - Sara Antonelli

    This site is powered by WordPress and Supported by Joram.IT