• Avvisi
    1. Avvisi

      Il corso di Letteratura inglese III A-L sarà tenuto online dal prof. Ambrosini e inizierà lunedì 5 ottobre alle ore 8:00.
      Gli studenti che intendono frequentare sono pregati di scrivere al docente all’indirizzo richard.ambrosini@uniroma3.it sin da subito, perché possa inserirli nel gruppo Microsoft Teams. 

      Si informa a tal proposito che nella prima settimana di lezione cominceremo subito a leggere il romanzo di Charlotte Brontë, Jane Eyre. Si consiglia di leggere in anticipo i primi capitoli, anche in italiano.

      Il professore Ambrosini d’ora in poi seguirà solo tesi triennali degli studenti del CdS in Lingue e Letterature per la Comunicazione Interculturale. E continua a seguire tesi di laurea magistrale.

      Il docente insegnerà nel primo semestre il corso di terzo anno triennale 2020-2021 e nel secondo il corso magistrale Literary Mindscapes

      Ecco il programma del terzo anno:

      LETTERATURA INGLESE S.S.D.: L-LIN/10

      Docente: Richard Ambrosini

      Insegnamento: Letteratura inglese III anno (canale A-L)

      CFU: 12

      SEMESTRE : I a. a. 2020-2021

      Lunedì 8-10

      Martedì 12-14

      Giovedì 8-10

      Titolo :

      Sogni d’artista: poeti e romanzieri tra ’800 e ’900, da William Wordsworth a Derek Walcott

      Il corso si propone di studiare alcuni tra i fenomeni più importanti della cultura letteraria inglese negli ultimi due secoli: la poesia romantica e modernista; la scrittura femminile; l’età d’oro della letteratura irlandese; la narrativa coloniale; il romanzo politico; la letteratura postcoloniale. In particolare, attraverso l’analisi di testi scritti nei decenni a cavallo tra ’800 e ’900, si cercherà di evidenziare come alla crescente consapevolezza artistica di alcuni romanzieri si accompagnò una sempre maggiore influenza della prosa romanzesca su quei poeti inglesi e americani che ruppero con la tradizione della poesia metrica e cominciarono a sperimentare forme di verso libero.

      Testi in programma

      Narrativa

      Charlotte Brontë, Jane Eyre, (1847) (romanzo)

      Rudyard Kipling, “William the Conqueror (I & II) (1895) (racconto, disponibile in pdf)

      Joseph Conrad, The Shadow Line: A confession (1916) (racconto lungo)

      James Joyce, Portrait of the Artist as a Young Man (1917) (romanzo)

      George Orwell, Nineteen Eighty-Four (1949) (romanzo)

      Teatro

      Derek Walcott, Dream on Monkey Mountain (1970, disponibile in pdf)

      Poesie

      Gli studenti troveranno i testi delle poesie (circa trenta) e i materiali critici in due dispense che il docente fornirà prima dell’inizio del corso. Particolare attenzione verrà data ai quattro poeti romantici, ai vittoriani Robert Browning e Algernon Charles Swinburne, a W. B. Yeats, ai modernisti americani T. S. Eliot ed Ezra Pound, a W. H. Auden e Derek Walcott.

      Gli studenti non frequentanti dovranno studiare un romanzo a scelta tra:

      Muriel Spark, The Prime of Miss Brodie (1961) (romanzo)

      Hanif Kureishi, The Buddha of Suburbia (1990),

      Storia della letteratura:

      P. Bertinetti (a cura di), Breve storia della letteratura inglese, Einaudi 2004.

      Bibliografia critica:

      Questi sono i primi saggi/capitoli di libro relativi alle opere di narrativa.  Ulteriori saggi verranno indicati durante il corso.

      Richard Ambrosini (2019), “La Linea d’ombra. Una confessione”, in La storia delle storie di Conrad. Biografia intellettuale di un romanziere, pp. 302-312.(Disponibile in biblioteca)

      Bulla, Guido (1989), Il muro di vetro. Nineteen Eighty-Four e l’ultimo Orwell, Bulzoni. (Estratti disponibili in pdf)

      Capoferro, Riccardo (2015), “Providence, Anti-Providence, and the Experience of Time inThe Shadow-Line”, Conradiana, 47, i, pp. 17-42. (Disponibile in pdf)

      Fausto Ciompi (2001), “Verso l’individuo. Sei paragrafi di critica swinburneana”, Il confronto letterario, 36, ii, pp. 391—435. (Disponibile in pdf)

      Sandra M. Gilbert (1977), “Plain Jane’s Progress”, Signs, 2, iv, pp. 779-804. (Disponibile in pdf)

      Hugh Kenner (1948), “The Portrait in Perspective”, The Kenyon Review, 10, iii, pp. 361-381. (Disponibile in pdf)

      Alex Tickell (2009), Kipling’s famine‐romance: Masculinity, gender and colonial biopolitics in “William the Conqueror”, Journal of Postcolonial Writing, 45, iii, pp. 251-262.  (Disponibile in pdf)

      Helen Vendler, (1997), Poems, Poets, Poetry. An Introduction and Anthology, Bedford Books, Boston. (Estratti disponibili in pdf)

      I testi saranno resi disponibili su Moodle e sul team “Letteratura inglese III 20-21”

    Login - © Copyright 2004-2014 - Richard Ambrosini

    This site is powered by WordPress and Supported by Joram.IT