• Avvisi
  • Pubblicazioni

    A) VOLUMI

    (curatore) 6 + 7 x 5 = 13. 13 autori per 5 generi della letteratura austriaca contemporanea, Artemide / Forum Austriaco di Cultura a Roma, Roma 2019 (in corso di stampa).

    (curatore) E poi il silenzio. Nuove voci della letteratura austriaca, Artemide / Forum Austriaco di Cultura a Roma, Roma 2019, 141 pp.

    (curatore) Nuove scritture dall’Austria, Artemide / Forum Austriaco di Cultura a Roma, Roma 2017, 140 pp.

    (curatori) Foschi, Marina; Gargano, Antonella; Nied, Martina; Sampaolo, Giovanni, Svandrlik, Rita, Genere pratiche medialità. Atti del VI Convegno Scientifico dell’Associazione Italiana di Germanistica, Roma il 13-15 giugno, Pisa 2014 (Bollettino dell’Associazione Italiana di Germanistica, VII), 221 pp.

    (curatore) Kafka: ibridismi. Multilinguismo, trasposizioni, trasgressioni, Quodlibet, Macerata 2010 (324 pp.)

    (curatore con Francesco Fiorentino), Atlante della letteratura tedesca, Quodlibet, Macerata 2009 (635 pp.)

    »Proserpinens Park«. Goethes »Wahlverwandtschaften« als Selbstkritik der Moderne, Verlag J.B. Metzler, Stuttgart-Weimar 2003 (XV-296 pp.)

    Critica del moderno, linguaggi dell’antico. Goethe e “Le affinità elettive”, Carocci, Roma 1999 (277 pp.)

    (curatore) Otto Weininger e la differenza. Fantasmi della ragione nella Vienna del primo Novecento, Guerini e Associati, Milano 1995 (235 pp.)

    B) ARTICOLI, SAGGI

    Architettura dopo il sacro: Il duomo di Kafka e il duomo di Seghers, in Maria Paola Scialdone (a cura di), Progetto architettonico e discorso letterario. Intersezioni nella letteratura tedesca moderna e contemporanea, Mimesis, Milano-Udine, pp. 31-40 [in corso di stampa].

    Behindertes Glück: Zu Alois Hotschnigs Erzählung “Eine Art Glück”, in: Ute Weidenhiller (Hg.): Spielarten des Glücks in der Österreichischen Literatur, Artemide, Rom 2019, pp. 133-139.

    Borghesi per contagio. Johann Wolfgang Goethe “Die Wahlverwandtschaften”, in Francesco de Cristofaro e Marco Viscardi (a cura di), Il borghese fa il mondo. Quindici accoppiamenti giudiziosi, Roma, Donzelli, 2017, pp. 231-239

    Dietro la scena. Contraddizioni erotiche nelle “Affinità elettive” di Goethe, in Giovanna Mochi (a cura di), La scena erotica nel romanzo, Pisa: Pacini, 2016, pp. 103-118 (Studi di letterature comparate – I libri dell’Associazione Sigismondo Malatesta);

    La rete infinita. In margine a un atlante letterario, in “Babel. Rivista di Filosofia”, n. 18/19 (2015), p. 287-292 – www.babelonline.net;

    L’unità della luce: la Teoria dei colori di Goethe, in: RomaTre News, XVII/1 (2015), pp. 44-45 http://issuu.com/romatrenews/docs/1-2015_-_la_luce;

    Frammenti di totalità: Johann Wolfgang Goethe, in Maurizio Pirro, Luca Zenobi (a cura di), Costruzione di un concetto. L’idea di totalità nella cultura tedesca, Milano-Udine: Mimesis, 2014, pp. 9-29;

    Vom reinen Dichter zum Kämpfer. Schiller-Bilder und -Wahrnehmungen im faschistischen Italien, in: Anne Feler, Raymond Heitz, Gilles Darras (Hrsg.): Friedrich Schiller in Europa. Konstellationen und Erscheinungsformen einer politischen und ideologischen Instrumentalisierung im europäischen Raum vom 18. bis zum 20. Jahrhundert, Winter Universitätsverlag, Heidelberg 2013, pp. 211-222 (Beihefte zum Euphorion, Hrsg. von Wolfgang Adam, Bd. 76);

     

    Diaboliche mascherate. Sull’allegoria del travestimento nel Simplicissimus Teutsch di Grimmelshausen, in M. Freschi, A. Iacovella, N. Novelli (a cura di), Dis/affinità elettive. Studi per Matilde de Pasquale, Roma 2013, pp. 307-317.

    Del Sublime nel “Wilhelm Meister”. Descrizione di una rete semantica, in Goethe, Schopenhauer, Nietzsche. Saggi in memoria di Sandro Barbera, a cura di Giuliano Campioni, Leonardo Pica Ciamarra, Marco Segala, ETS, Pisa 2012, pp. 603-611.

    Idyllik und Gedächtnis der Nation: Garten und Rittergut in Romanen des 19. Jahrhunderts, in Maurizio Pirro (Hg.): Salomon Gessner als europäisches Phänomen. Spielarten des Idyllischen. Heidelberg: Universitätsverlag Winter, 2012 (Beihefte zu Euphorion, Hg. von Wolfgang Adam,Band 66), pp. 267-290.

    Teoria dei sistemi e letteratura: un’imperfetta affinità, in F. Fiorentino (a cura di), Al di là del testo. Critica letteraria e studio della cultura, Quodlibet, Macerata 2011, pp. 103-120.

    La nascita della modernità; L’utopia del Classicismo; I segni del mondo: il tardo Goethe; Storia di due icone, in L’età classico-romantica. La cultura letteraria in Germania tra Settecento e Ottocento, a cura di Michele Cometa, Roma-Bari: Laterza, 2009 (Istituzioni di letteratura tedesca), pp. 6-36 e 87-97.

    “Bildungsroman”: genealogia linguistica di un mito tedesco, in Francesco Fiorentino (a cura di), Icone culturali d’Europa, Macerata: Quodlibet, 2009, pp. 99-120.

    Il paradosso dell’immagine. A proposito di Luciano Zagari lettore di Goethe, in «Cultura tedesca», n. 37, luglio-dicembre 2009, pp. 143-159 (anche in «Bollettino dell’Associazione Italiana di Germanistica», anno II, febbraio 2009, http://aig.humnet.unipi.it/rivista_aig/baig2)

    Weimar, in Atlante della letteratura tedesca, a cura di G. Sampaolo e F. Fiorentino, Quodlibet, Macerata 2009, pp. 203-211.

    L’ombra della scrittura. “Silhouette” e letteratura intorno al 1800, in La finestra del testo. Letteratura e dispositivi della visione tra Settecento e Ottocento, a cura di Valeria Cammarata, Roma: Meltemi 2008, pp. 143-164.

    Raum-Ordnung und Zeit-Bewegung: Gespaltene Naturerkenntnis in „Wilhelm Meisters Wanderjahren“, in “Goethe-Jahrbuch”, 124 (2007) [stampato nel 2008], pp. 153-160.

    Un romanzo popolare alla conquista della nazione: “Soll und Haben” di Gustav Freytag, in Topografie letterarie, a cura di Francesco Fiorentino (“Cultura Tedesca”, n. 33, num. monogr.), Roma: Carocci 2007, pp. 159-173.

    Schiller in Italia: una riscoperta?, in Friedrich Schiller 1805-2005: modello ideale o provocazione?, a cura di Luca Zenobi, Manziana: Vecchiarelli, 2007, pp. 11-22.

    La metamorfosi, il sistema, l’osservatore: “Anni di viaggio di Wilhelm Meister”, in Johann Wolfgang Goethe: Evoluzione e forma, a cura di Giancarlo Lacchin, Milano: Herrenhaus, 2007 (“Panoptikon”, VI, Quaderno 5), pp. 89-106.

    Menzogne sul benessere globale: la “Vecchia signora” di Dürrenmatt fra Kleist e i nuovi media, in «Quaderno del Dipartimento di Letterature Comparate – Università degli Studi Roma Tre», I, 2005 [stampato nel 2006] Roma: Carocci, pp. 225-239.

    La memoria devastata: il parco nobiliare nel romanzo tedesco dell’Ottocento (Immermann, “Die Epigonen”) in Andrea Mariani (a cura di), Riscritture dell’Eden: il giardino nell’immaginazione letteraria dell’Occidente, Mazzanti, Venezia 2006, pp. 35-84.

    Il romanzo pluridiscorsivo: l’altra sfida di Heinrich Mann, in «Pro Forma. Quaderni di Germanistica» (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”), n. 3, 2005, pp. 11-27.

    ,,Der Erste der Modernen“. Zur italienischen Goetheforschung der letzten drei Jahrzehnte (1969-1999), in «Goethe-Jahrbuch», CXX (2003) [pubblicato nel 2004], pp. 345-353.

    Dèi, animali e Lessing. Sulle favole di un illuminista, in A. Venturelli, M. Ponzi (curatori), L’identità tedesca. Studi in onore di Paolo Chiarini, Bulzoni, Tomo II/1, Roma 2003, pp. 21-37.

    14 voci nel Dizionario dei personaggi letterari, UTET, Torino 2003, 3 voll. (sezione: narrativa del romanticismo tedesco). Vol. I, pp. 112, 368-369, 559, 569, 607-608, 721-722, 727-728; vol. II, pp. 834, 956-957, 1029-1030, 1062, 1467; vol. III, pp. 1520-1521, 1533-1534.

    «Il primo dei moderni». Gli studi italiani su Goethe negli ultimi trent’anni (1969-1999), in «Cultura Tedesca», n. 21 (2002), pp. 111-121.

    «Proserpinens Park». Goethes “Wahlverwandtschaften” als ‘mythologische’ Kritik der Moderne, in «Aurora. Jahrbuch der Eichendorff-Gesellschaft für die klassisch-romantische Zeit», LXI (2001), pp. 9-31.

    Dialogo di Natura. Una lettura di “In tausend Formen magst du dich verstecken…” dal “West-östlicher Divan” di Goethe, in Giovanna Cermelli (a cura di), Contraddizioni del Moderno nella letteratura tedesca da Goethe al Novecento. Per Ida Cappelli Porena, ETS, Pisa 2001, pp. 43-48.

    Goethe, Faust e il ‘romantico’ Calderón: un promemoria, in Marino Freschi (a cura di), La storia di Faust nelle letterature europee, CUEN, Napoli 2000, pp. 29-43.

    Mitologia del moderno nelle “Affinità elettive”, in «Studi italo-tedeschi», vol. XIX, Merano 1999 (atti del Simposio internazionale “J.W. Goethe nel 250º anniversario della nascita”, a cura dell’Accademia di Studi italo-tedeschi di Merano), pp. 247-268.

    Il tramonto della tragedia.‘Forma’ drammatica e ‘vita sostanziale’ nel giovane Lukács (1907-1915), in «Studi Germanici», n. s. XXXVII (1999), pp. 101-135.

    Insoliti ripostigli. Grottesco ed evocazione nei racconti di Achim von Arnim, in Gabriella Catalano e Emilia Fiandra (a cura di), Otto­cento tedesco. Da Goethe a Nietzsche. Per Luciano Zagari, Città del Sole, Napoli 1998, pp. 145-170.

    Sangue e inchiostro rosso: per un commento a “Sesso e carattere”, in Otto Weininger e la differenza. Fantasmi della ragione nella Vienna del primo Novecento, a cura di G. Sampaolo, Guerini e Associati, Milano 1995, pp. 41-63.

    Debiti settecenteschi nei “Wanderjahre” di Goethe: Lessing, Sterne, Kant, in «Igitur. Semestrale di lingue, letterature e culture moderne», VI, n. 1, gennaio-giugno 1994, pp. 5-21.

    C) CURA E TRADUZIONE DI TESTI (VOLUMI)

    Vanda Perretta, Quadreria. Saggi di letteratura tedesca, a cura di U. Bavaj, P. C. Bontempelli, C. Miglio, G. Sampaolo, B. Talamo, V. Verrienti, Roma: Artemide 2008;

    Otto Weininger, Ebraismo e odio di sé, prefazione di Alberto Cavaglion, traduzione e note di G. Sampaolo, Edizioni Studio Tesi, Pordenone 1994, 67 pp.;

    Johann Wolfgang Goethe, L’uomo di cinquant’anni. Tre racconti, traduzione, note e postfazione di G. Sampaolo, Castelvecchi, Roma 1993, 210 pp. [apparati di commento: pp. 165-210]. Nuova edizione riveduta: 2009, 220 pp. [apparati di commento: pp. 159-220]; Edizione tascabile: elliot (Lit Edizioni), Roma 2016.

    Otto Weininger, Sesso e carattere. Un’indagine sui princìpi, traduzione e cura di G. Sampaolo, Edizioni Studio Tesi, Pordenone 1992, XLV+670 pp. [Nota al testo e apparati ecdotici: pp. XXXI-XLV; note di commento a piè di pagina; circa 200 note interpolate tra parentesi quadre passim tra le pp. 456-649].

    D) RECENSIONI

    La realtà è un gioco di specchi. L’autrice turco-tedesca Emine Sevgi Özdamar ospite a “Incroci di civiltà”, in «il manifesto», 30/3/2018, p. 11.

    Le Muse inquiete. Sinergie artistiche nel Novecento tedesco, a cura di G. Pulvirenti, R. Gambino, V. Scuderi, Firenze: Olschki, 2003, in «Osservatorio Critico della Germanistica», VII (2006), n. 22, pp. 29-31.

    Cultura e rappresentazione nell’età di Goethe, a cura di Michele Cometa e Luca Crescenzi (Roma 2003), in «Links. Rivista di letteratura e cultura tedesca», III (2003), pp. 118-121.

    Paul Heyse, Figlia di Maria / Marienkind, saggio introduttivo e traduzione di Roberto Bertozzi (Milano 2001), in «Studi Germanici», n.s. XXXIX (2001), pp. 393-397. [finito di stampare: dicembre 2002]

    Hans Mayer, Goethe (Frankfurt a.M. 1999), in «Studi Germanici», n.s. XXXVIII (2000), pp. 377-382 [finito di stampare: settembre 2001].

    Goethes Rückblick auf die Antike. Beiträge des deutsch-italienischen Kolloquiums, Rom 1998, a cura di Bernd Witte e Mauro Ponzi (Berlin 1999), in «Studi Germanici», n. s. XXXVII (1999), pp. 352-362.

    La «Grande Migrazione» secondo Enzensberger, in «Corriere d’Italia. Settimanale italiano in Germania» (Frankfurt/Main), n. 16, 17.4.1993, p. 4.

    E) TRADUZIONI IN VOLUME

    Traduzione e commento di E.T.A. Hoffmann, Vampirismo, in Id., La confraternita di San Serapione, a cura di M. Galli, L’Orma editore, Roma [in corso di stampa nel progetto dell’Opera Omnia di Hoffmann].

    Marek Nekula, Le lingue di Kafka e il suo restare senza parole, in G. Sampaolo (a cura di), Kafka: ibridismi. Multilinguismo, trasposizioni, trasgressioni, Quodlibet, Macerata 2010, pp. 23-60.

    “Sulle ginocchia del mio cuore”. Kleist incontra Goethe (Catalogo della mostra), traduzioni dal tedesco di G. Sampaolo, Casa di Goethe, Roma 2010.

    Heinz Schlaffer, Tubinga, in Atlante della letteratura tedesca, pp. 57-62;

    Wendelin Schmidt-Dengler, Graz, in Atlante della letteratura tedesca, pp. 115-124.

    Giorgio Manganelli / Eva Maek-Gérard, La ditta Manganelli, trad. it. dal tedesco di G. Sampaolo in Giorgio Manganelli, La penombra mentale. Interviste e conversazioni (1965-1990), a cura di Roberto Deidier, Editori Riuniti, Roma 2001, pp. 175-184.

    Harald Weinrich, Vita brevis – ars longa. Una asimmetria originaria in Ippocrate, Seneca, Goethe e Schiller, trad. it. dal tedesco di G. Sampaolo e Harald Weinrich, in Simmetria e antisimmetria. Due spinte in conflitto nella cultura dei paesi di lingua tedesca, a cura di Luciano Zagari, ETS, Pisa 2001, pp. 15-32.

    Italo Spinelli e Roberto Venuti (curatori), Mnemosyne. L’Atlante della memoria di Aby Warburg, catalogo [traduzioni di G. Sampaolo: Aby Warburg, Introduzione all’Atlante “Mnemosyne”; testi delle tavole e didascalie (pp. 36-87)], Artemide Edizioni, Roma 1998, 112 pp.

    Konrad Scheurmann e Ursula Bongaerts-Schomer (curatori), “…Final­men­te in questa capitale del mondo!” Goethe a Roma. Catalogo per l’inaugurazione della Casa di Goethe a Roma, revisione delle traduzioni: G. Sampaolo, Artemide Edizioni, Roma-Mainz 1997, 2 voll. in quarto, 232+230 pp.

    Traduzione dei contributi di Jacques Le Rider, Hannelore Rodlauer, Walter Zettl, Allan Janik, Gert Mattenklott, in G. Sampaolo (curatore), Otto Weininger e la differenza. Fantasmi della ragione nella Vienna del primo Novecento, Guerini e Associati, Milano 1995, pp. 29-39, 67-74, 123-140, 175-188, 191-202.

    Login - © Copyright 2004-2014 - Giovanni Sampaolo

    This site is powered by WordPress and Supported by Joram.IT