• Avvisi
  • Curriculum

    Torna alla pagina Avvisi

    Breve Curriculum

    Laureatasi in Lingue e Letterature Straniere presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Catania, dopo un soggiorno all’estero in qualità di insegnante di lingua italiana (Basilea, 1979-1984), ha prestato servizio dal 1984, prima come ricercatrice, poi come professore associato e infine ordinario, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università dell’Aquila (settore disciplinare L-FIL-LET/15-Filologia germanica). Nel 2008 ha preso servizio presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Numerose le cariche accademiche ricoperte e le commissioni scientifiche e didattiche di cui è stata membro attivo nel corso della sua carriera (ha svolto le funzioni di Preside vicario della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università dell’Aquila dal 2005 al 2008; nella stessa sede è stata membro della Commissione CIVR,  della Commissione per la progressione di carriera dei docenti della Facoltà, della Commissione Erasmus/Socrates; presso l’Università di Roma Tre ha svolto il ruolo di vice-direttore del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dal 2013 al 2015; è stata membro della Giunta del Dipartimento di Linguistica e successivamente della Giunta del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere; è stata componente della Commissione Etica d’Ateneo e membro della Commissione  di Autovalutazione, Valutazione, Accreditamento (AVA) per L12/LM38.

    Ha fatto parte del Collegio dei docenti dei Dottorati di ricerca di seguito elencati (XI-XXXI ciclo), all’interno dei quali ha tenuto corsi dottorali e ha svolto la funzione di tutor, seguendo e guidando l’attività di formazione di vari Dottorandi, fino alla redazione finale della tesi:

    • Dottorato di ricerca in «Cultura e tradizioni letterarie del mondo germanico antico e medievale», coordinato dall’Università di ROMA TRE, Dipartimento di letterature comparate, con la partecipazione delle Università di Palermo, Torino, L’Aquila e Roma-LUMSA;
    • Dottorato in «Linguistica sincronica, diacronica e applicata» , Dipartimento di Linguistica, Università di Roma Tre;
    • Dottorato di ricerca in «Lingue, Letterature e Culture Straniere», Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Sstraniere, Università di Roma Tre.

    Come assegnataria di borse di studio ha svolto ricerche all’estero (borsa MAE presso The Arnamagnæan Institute, University of Copenhagen; British Council Scholarship, presso l’Università di Cambridge, UK). Ha partecipato a numerosi  convegni e  congressi nazionali e internazionali  (Irish Conference of Medievalists, University of Maynooth, EIRE; Associaciones Noesis, Calaceite, Spagna; International Congress on Medieval Studies, Western Michigan University, Kalamazoo, USA; Conference of the International Society of Anglo-Saxonists – ISAS (Palermo e Helsinki); Colloque de la Societété Internationale Renardienne (Groningen e Poitiers) ed è stata invitata a tenere conferenze presso università italiane e straniere (Danimarca, Germania, Inghilterra). Ha diretto e coordinato un gruppo di ricerca internazionale sul Simbolismo animale in letteratura e ha organizzato convegni e seminari.

    Temi di ricerca

    Le sue ricerche, incentrate su diverse tematiche, sono volte a interpretare, attraverso analisi di natura filologica, i documenti letterari della tradizione germanica medievale e la loro collocazione storica, in particolare il rapporto fra i testi e la stratificazione di motivi e temi che hanno determinato le specifiche modalità di composizione delle singole opere, al fine di evidenziarne gli aspetti testuali conservativi e innovativi. Il loro carattere comparatistico emerge dagli studi e dai lavori pubblicati (molti dei quali in riviste e volumi stranieri) sui seguenti argomenti:

    • la tradizione del Physiologus e dei Bestiari, con particolare riguardo all’area inglese, islandese e tedesca, con indagini sui rapporti di interdipendenza con gli altri esemplari del genere, molti dei quali inediti, e i legami complessi con la letteratura esegetica, omiletica e favolistica latina e romanza; sui processi di metaforizzazione cui i singoli animali vengono sottoposti nei testi medievali di area germanica; sulla relazione tra testo e immagine;
    • il Beowulf, il Dream of the Rood , la Fenice ed altre opere poetiche della letteratura antico inglese;
    • la storia e la fortuna di Griselda nell’Inghilterra medievale;
    • gli incantesimi in area germanica, con particolare riguardo alla tradizione tedesca;
    • il topos letterario dell’ineffabile nella letteratura inglese antica;
    • le prefazioni anglosassoni e la tradizione retorica tardo-antica e medievale;
    • il fantastico nella letteratura del periodo medio-inglese;
    • i rapporti culturali tra l’Inghilterra e il Continente;
    • la traduzione “alfrediana”  dei Salmi;
    • la ricezione dei testi medievali inglesi nelle letterature moderne.

    Login - © Copyright 2004-2014 - Dora Faraci

    This site is powered by WordPress and Supported by Joram.IT