• Avvisi
  • Curriculum

    Torna alla pagina Avvisi

    Versione breve

    Donato Cerbasi si è laureato nel 1987 col massimo dei voti in “Lingue e letterature straniere moderne” all’Istituto Universitario Orientale di Napoli. Nel 1992 ha conseguito il dottorato di ricerca in linguistica presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Ha insegnato per vari anni “Lingue e civiltà straniere” nelle scuole medie superiori ed è stato professore a contratto presso l’Università di Salerno, l’Università del Molise e l’Università dell’Aquila. Nel biennio 1996-1998 è stato titolare di borsa di post-dottorato in linguistica presso l’Università di Roma Tre, dove dal marzo 2004 fino a tutto il 2012 è stato poi ricercatore di ruolo presso il Dipartimento di Linguistica, per poi afferire dal 1° gennaio 2013 sempre come ricercatore al neo-istituito Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere. Il 23 dicembre 2013 ha conseguito, con giudizio positivo unanime della commissione, l’abilitazione scientifica nazionale alla seconda fascia della docenza universitaria nel settore concorsuale 10/G1 – Glottologia e linguistica e dal 1° novembre 2014, dopo essere uscito vincitore dall’apposita procedura concorsuale, ha iniziato il servizio come professore associato, sempre presso il dipartimento di afferenza. Ha effettuato soggiorni di studio e ricerca all’estero presso l’Istituto di Linguistica dell’Università di Colonia, la Universidad Autonoma di Madrid, la Universidade Nova di Lisbona, l’Istituto di Linguistica “Iorgu Iordan” dell’Università di Bucarest, l’Université de la Sourbonne Nouvelle Paris III e la “Johann Wolfgang Goethe Universitaet” di Francoforte sul Meno. E’ autore di cinque monografie, di contributi a volumi collettanei, di svariati articoli apparsi su riviste di linguistica italiane e straniere nonché di articoli giornalistici a carattere divulgativo sui problemi della scrittura e ha tenuto relazioni in occasione di diversi convegni svoltisi in Italia e all’estero. Ha esercitato attività lessicografiche, partecipando in qualità di redattore alla realizzazione di tre dizionari della lingua italiana presso primarie case editrici nazionali.

    Versione estesa

    Studi medi superiori ed universitari.

    Ho conseguito il diploma di maturità scientifica con 60/60 nel luglio 1982 e in quello stesso anno mi sono iscritto al corso di laurea in Lingue e letterature straniere moderne (indirizzo europeo) presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli. Il mio piano di studi era di indirizzo linguistico-filologico e prevedeva corsi quadriennali di lingua e letteratura inglese e di lingua e letteratura tedesca. Ho conseguito il diploma di laurea il 6-7-1987 con 110/110 discutendo una tesi in linguistica dal titolo “La teoria dell’ergativo indoeuropeo nell’ottica glottogonica” (relatrice: Prof. Cristina Vallini).

    Dottorato di ricerca.

    Nell’anno accademico 1988-89 ho vinto un concorso per l’ammissione al corso di dottorato di ricerca in linguistica presso l’allora Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Durante il corso, di durata triennale, ho svolto la mia attività di studio e ricerca sotto la direzione scientifica del Prof. Raffaele Simone, ordinario di linguistica generale presso il suddetto Dipartimento.

    Ho effettuato anche un soggiorno di studio e ricerca all’estero della durata di sei settimane presso l’Istituto di Linguistica dell’Università di Colonia.

    Il 22-5-1992 ho discusso con esito positivo e parere unanime della commissione la mia tesi di dottorato “Il passivo con agente inespresso: aspetti funzionali e tipologici”, lavoro incentrato sui processi di ripristino dell’agente inespresso in latino, italiano, arabo classico e Bahasa Indonesia.

    Post-dottorato di ricerca.

    Dal 1° aprile 1996 al 31 marzo 1998 ho frequentato un corso di post-dottorato in linguistica presso l’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre. Ho svolto le mie attività sotto la direzione scientifica del Prof. Raffaele Simone, ordinario di linguistica generale presso il predetto Dipartimento, occupandomi delle costruzioni causative nelle lingue romanze (anche dal punto di vista diacronico).

    Durante il corso ho effettuato due soggiorni di studio e ricerca all’estero: dal 2 giugno al 14 luglio 1996 presso la Universidad Autónoma di Madrid e presso l’Università di Lisbona; dal 7 aprile al 16 maggio 1997 presso l’Istituto di Linguistica “Iorgu Iordan” dell’Università di Bucarest.

    Conoscenza di lingue straniere

    Inglese e tedesco a un buon livello (sia scritto che parlato).

    Francese, spagnolo, portoghese e rumeno (buone capacità di comprensione di testi scritti).

    Titoli e servizi scolastici.

    Dall’ottobre 1992 fino al marzo 1996 ho insegnato Lingue e civiltà straniere (tedesco ed inglese) in qualità di docente con contratto a tempo determinato presso vari Istituti medi superiori statali di Trieste.

    Ho anche partecipato, nella provincia di Roma, al concorso ordinario per esami e titoli (bandito con D.M. 25-3-1990) per il conseguimento di cattedre nelle scuole medie inferiori e superiori, ottenendo le abilitazioni all’insegnamento per quattro classi di concorso e successivamente l’immissione in ruolo come docente di Lingua e civiltà inglese nelle scuole medie superiori. Dal 1-9-1998 al 29-2-2004 ho prestato servizio presso il Liceo Classico “Gaetano De Bottis” di Torre del Greco (NA).

    Attività didattica universitaria.

    Negli anni accademici 1999-2000 e 2000-2001 sono stato titolare di due contratti di collaborazione didattica e di uno di insegnamento in qualità di professore a contratto presso la cattedra di Linguistica Generale dell’allora Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Salerno.

    Nell’anno accademico 2001-2002 ho espletato un incarico di 20 ore di insegnamento di “Didattica della lingua inglese” presso la Scuola Interuniversitaria Campana di Specializzazione all’Insegnamento (SICSI).

    Nell’anno accademico 2002-2003 (fino al 31 gennaio 2003) ho espletato un’attività come professore a contratto per lo svolgimento di un corso integrativo su “Strumenti di accesso per l’apprendimento linguistico: uso di vocabolari e repertori lessicali” nell’ambito del Progetto Schola presso l’allora Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Salerno.

    Sempre nell’anno accademico 2002-2003 sono stato titolare, in qualità di docente a contratto, dell’insegnamento di Linguistica tedesca presso l’allora Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di L’Aquila.

    Nell’anno accademico 2005-2006 ho insegnato, come docente a contratto, in un pre-corso di due settimane (dal 26 settembre al 7 ottobre 2005) denominato “Abilità linguistiche e testuali” e destinato alle matricole del corso di studio in Scienze della Comunicazione presso l’allora Facoltà di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli Studi del Molise.

    Dal 1° marzo 2004 al 31 dicembre 2012 sono stato in servizio in qualità di ricercatore (s.s.d. L-LIN/01 – Glottologia e linguistica) presso l’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre, per poi afferire dal 1° gennaio 2013 sempre in qualità di ricercatore al neo-istituito Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere, dove dal 1° novembre 2014 ho iniziato il servizio come professore associato.

    Nell’ambito dei corsi di laurea del Collegio didattico di Scienze della Comunicazione e poi nell’ambito dei corsi di laurea del Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere ho tenuto i seguenti insegnamenti:

    a.a. 2003-2004

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il segmento “Egemonie linguistiche nel passato e nel presente” (5 ore) del modulo interdisciplinare “Comunicazione e linguaggio: prospettive interdisciplinari”.

    a.a. 2004-2005

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il segmento “Sociolinguistica e lessico” (6 ore) del modulo “Linguistica e comunicazione”, il Laboratorio di scrittura (38 ore) e una parte (10 ore) del modulo interdisciplinare “Comunicazione prima e dopo la rete: prospettive interdisciplinari”.

    a.a. 2005-2006

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il Laboratorio di scrittura (18 ore) e una parte (28 ore) del modulo interdisciplinare “Comunicazione prima e dopo la rete: prospettive interdisciplinari”.

    a.a. 2006-2007

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il modulo “Fondamenti di linguistica” (30 ore) del corso di “Linguistica e comunicazione” e il Laboratorio di scrittura (26 ore).

    a.a. 2007-2008

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il modulo “Fondamenti di linguistica” (30 ore) del corso di “Linguistica e comunicazione” e il Laboratorio di scrittura (20 ore).

    a.a. 2008-2009

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il Laboratorio di scrittura (36 ore).

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto il corso di “Linguistica e comunicazione 1” (36 ore).

    a.a. 2009-2010

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il Laboratorio di scrittura (40 ore).

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto il corso di “Retorica” (36 ore).

    a.a. 2010-2011

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il Laboratorio di scrittura (40 ore).

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto il corso di “Retorica” (36 ore).

    a.a. 2011-2012

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il Laboratorio di scrittura (40 ore).

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto il corso di “Retorica” (36 ore).

    a.a. 2012-2013

    Per la laurea triennale in “Scienze della comunicazione” ho svolto il Laboratorio di scrittura (40 ore).

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto il corso di “Retorica” (36 ore).

    a.a. 2013-2014

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto il corso di “Retorica” (36 ore).

    a.a. 2014-2015

    Per la laurea magistrale in “Teorie della comunicazione” ho svolto nel primo semestre il corso di “Retorica” (36 ore, 6 CFU).

    Per il corso libero di Lingua e cultura romena ho tenuto due lezioni di due ore ciascuna, il 5 dicembre 2014 (su “Aspetti di morfosintassi del romeno”) e il 19 dicembre 2014 (su “La varietà linguistica in Romania”).

    Per il dottorato di ricerca in Lingue, letterature e culture straniere (Percorso linguistico-traduttologico) ho tenuto le lezioni del modulo “La dilalia italiano-dialetto nella mimesi teatrale” (due lezioni di tre ore ciascuna, il 13 e il 15 aprile 2015).

    a.a. 2015-2016

    Per il corso di laurea triennale in “Lingue e mediazione linguistico-culturale” (L12) ho svolto nel primo semestre le lezioni del corso di “Linguistica generale 1A” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 1 LM – Lessico e semantica” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 2 LM – Interfaccia semantico-pragmatica” (36 ore, 6 CFU).

    a.a. 2016-2017

    Per il corso di laurea triennale in “Lingue e mediazione linguistico-culturale” (L12) ho svolto nel primo semestre le lezioni del corso di “Linguistica generale 1A” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 1 LM – Lessico e semantica” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 2 LM – Tipologia avanzata” (36 ore, 6 CFU).

    a.a. 2017-2018

    Il 27 ottobre 2017 ho tenuto una conferenza su “Tendenze attuali della tipologia linguistica” per gli studenti del dottorato di ricerca in “Civiltà dell’Asia e dell’Africa” presso l’Istituto di Studi Orientali dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma.

    Per il corso di laurea triennale in “Lingue e mediazione linguistico-culturale” (L12) ho svolto nel primo semestre le lezioni del corso di “Linguistica generale 1A” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 1 LM – Lessico e semantica” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 2 LM – Tipologia avanzata” (36 ore, 6 CFU).

    a.a. 2018-2019

    Per il corso di laurea triennale in “Lingue e mediazione linguistico-culturale” (L12) ho svolto nel primo semestre le lezioni del corso di “Linguistica generale 1A” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 1 LM – Lessico e semantica” (36 ore, 6 CFU).

    Per la laurea magistrale in “Lingue moderne per la comunicazione internazionale” (LM38) ho svolto nel secondo semestre il corso di “Linguistica generale 2 LM – Tipologia avanzata” (36 ore, 6 CFU).

    In ciascun anno accademico, oltre a tenere le lezioni dei corsi elencati sopra, ho regolarmente assicurato il ricevimento settimanale degli studenti, sono stato presidente o membro di commissioni di esami di profitto scritti ed orali, sono stato membro di commissioni di esami di laurea e sono stato relatore o correlatore di tesi di laurea triennale o magistrale.

    Inoltre ho svolto attività di tutorato per gli studenti della laurea triennale in “Scienze della comunicazione” negli a.a. 2003-2004, 2004-2005 e 2005-2006 e attività di orientamento dall’a.a. 2003-2004 fino all’a.a. 2008-2009.

    Attività gestionali.

    Il 30 ottobre 2007 sono stato eletto membro della Giunta dell’allora Dipartimento di Linguistica, carica che ho conservato fino all’ottobre 2010, ossia fino al termine del mandato triennale.

    Dall’a.a. 2014-2015 svolgo nell’ambito del Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere l’attività di coordinatore per gli studenti Erasmus in entrata del gruppo “Lingue e linguistica”.

    Nel triennio 2016-2018 sono stato membro della Commissione Didattica (CdL L12 – LM38) del Dipartimento di Lingue, letterature e culture straniere.

    Attività lessicografiche.

    Ho collaborato in qualità di redattore alla realizzazione del Dizionario dei Sinonimi e dei Contrari (DISCOT) per conto dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana “Giovanni Treccani”, del vocabolario della lingua italiana “Conciso Treccani” e del DAU – Dizionario Analogico Utet.

    Partecipazione a convegni.

    ● Ho presentato una relazione dal titolo “Le costruzioni causative in italiano, spagnolo e portoghese” al XXX Congresso Internazionale della SLI, Pavia, 26-28 settembre 1996.

    ● Ho presentato una relazione dal titoloThe Causee in Romance and Germanic Causative Constructions” al Colloquio Internazionale sul tema “Objects: grammatical relations and semantic roles”, Università di Gand, 23-24 maggio 1997.

    ● Ho presentato una relazione dal titolo “I rapporti tra italiano e dialetto nel teatro napoletano tra Ottocento e Novecento” al Congresso della SILFI, Catania, 15-17 ottobre 1998.

    ● Dal 28 al 30 maggio 1998 ho preso parte (non come relatore) al seminario linguistico sul tema “Possession” tenutosi presso la Facoltà di Lingue Moderne della Copenhagen Business School.

    ● Ho presentato una relazione dal titolo “Italiano e dialetti nelle tradizioni teatrali regionali intorno al Novecento” all’Incontro italo-austriaco “Parallela”, Università di Salisburgo, 1-4 novembre 2000.

    ● Ho presentato insieme ad altri relatori un contributo dal titolo “La sintassi della clausola nel dialogo” al Convegno “Il parlato italiano”, Napoli, 13-15 febbraio 2003 (organizzato dall’Università degli Studi Federico II).

    ● Ho presentato insieme ad altri relatori un contributo dal titolo “Programmare l’educazione linguistica all’università: un progetto di raccordo con la scuola tra le lingue e per le lingue” al Convegno di “E.LI.C.A., Educazione linguistica e conoscenze per l’accesso”, Università di Salerno, 11-12 novembre 2003.

    ● Ho presentato una relazione dal titolo “Soggetti e agenti indefiniti nel parlato” al congresso internazionale “La comunicazione parlata”, tenutosi a Napoli presso l’Università degli Studi Federico II dal 23 al 25 febbraio 2006.

    ● Ho presentato una relazione dal titolo “Agentless passive and information structure. An analysis of Italian newspaper headlines” al convegno “La struttura dell’informazione”, tenutosi a Roma presso l’Università degli studi di Roma Tre il 23 e il 24 giugno 2006.

    ● Ho presentato una relazione dal titolo “Il rumeno e le altre lingue romanze: originalità e somiglianze. Aspetti morfosintattici in chiave diacronica e tipologica” al convegno “La lingua rumena: proposte culturali per la nuova Europa” (Roma, Università La Sapienza, 15 – 17 novembre 2007).

    ● Ho presenziato al convegno “Tra pragmatica e linguistica testuale. In memoria di Maria Elisabeth Conte”, Università di Bergamo, 10-11 settembre 2008.

    ● Ho partecipato in qualità di relatore al convegno italo-romeno “La lingua come dimora – Limba ca locuire” (Roma, Università La Sapienza, Dipartimento di Studi Europei e Interculturali, 25-26 marzo 2010) presentando il 25 marzo una relazione dal titolo “Dall’interiorità al mondo: la lingua come casa a più livelli”.

    ● Ho presenziato alle giornate di studio del 29 e 30 ottobre 2010 su “Scritto e parlato, formale e informale. La comunicazione mediata dalla rete” presso l’Università di Torino.

    ● Su invito dell’Institutul Cultural Român di Bucarest (tramite l’Istituto Romeno di Cultura e Ricerca Umanistica di Venezia), il 15 maggio 2015 (ore 17.30) ho partecipato come relatore all’evento intitolato “Norman Manea. Forme della memoria” nell’ambito del Salone Internazionale del Libro di Torino, presso lo stand della Romania (padiglione 3). In tale occasione ho presentato la mia monografia “Norman Manea e la lingua romena” (Edizioni Nuova Cultura, Roma, 2014).

    ● Ho partecipato in qualità di relatore invitato alla “Giornata di studi in onore di Renato Corsetti” (Roma, Università La Sapienza, Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, 15 novembre 2016) presentando una relazione dal titolo “La lingua romena: una storia affascinante tra unità e varietà”.

    ● Ho partecipato in qualità di relatore invitato alla “Giornata di studi in onore di Norman Manea” (Padova, Università degli Studi, Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari, 14 settembre 2017) presentando una relazione dal titolo “Lingua e identità nell’opera di Norman Manea”.

    Partecipazione a progetti di ricerca.

    Nell’a.a. 2002-2003 ho partecipato ad un progetto di ricerca denominato “Ipar” presso l’allora Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi di Salerno. L’attività di ricerca si svolgeva sotto la supervisione della Prof.ssa Maria Voghera, ordinaria di Linguistica generale presso la medesima sede, e verteva sull’analisi della sintassi intraclausale dell’italiano parlato.

    Sempre presso la stessa Facoltà ho partecipato al progetto denominato “Elica” (Educazione linguistica e conoscenze per l’accesso), che vedeva una collaborazione tra l’Ateneo salernitano ed alcune scuole medie superiori campane al fine di individuare i requisiti di base che gli studenti devono possedere al compimento degli studi medi superiori per potersi dedicare con successo agli studi linguistici a livello universitario.

    Nel 2005 ho svolto un progetto di ricerca individuale annuale su “Aspetti di microsintassi delle lingue romanze”, finanziato dall’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Negli anni 2006 e 2007 sono stato responsabile della ricerca di un progetto di gruppo su “Costruzioni e categorie ai confini tra sistema e discorso. Analisi di testi scritti e orali”, finanziato dall’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre; altri ricercatori membri del gruppo: dott. Anna Pompei, dott. Elisabetta Bonvino, dott. Paola Pietrandrea.

    Per l’intero anno 2009 ho usufruito di un congedo per motivi di studio e ricerca e mi sono dedicato al tema “Italiano e dialetto nel teatro napoletano tra fine Ottocento e metà Novecento”. Durante il congedo ho effettuato due soggiorni di studio e ricerca all’estero: una settimana a Parigi nel mese di maggio per frequentare la biblioteca teatrale “Gaston Baty”, presso l’Università “Sorbonne Nouvelle – Paris III”, e una settimana a Francoforte nel mese di giugno per frequentare la Stadt-und-Universitätsbibliothek nonché l’Institut für Film-,Theater-und Medienwissenschaft della “Johann Wolfgang Goethe Universität”.

    Nel 2010 ho svolto un progetto di ricerca individuale annuale su “I composti d’origine frasale”, finanziato dall’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Nel 2011 ho svolto un progetto di ricerca individuale annuale su “Otto Jespersen: aspetti attuali del suo pensiero linguistico” ”, finanziato dall’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Nel 2012 ho svolto un progetto di ricerca individuale annuale su “La glossopoiesi: radici storiche e sviluppi attuali”, finanziato dall’allora Dipartimento di Linguistica dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Nel 2013 ho svolto un progetto di ricerca individuale annuale su “Italiano e dialetto nel teatro siciliano”, finanziato dal Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Nel biennio 2015-2016 ho svolto un progetto di ricerca individuale su “Scrittori stranieri in lingua italiana”, finanziato dal Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere dell’Università degli Studi di Roma Tre.

    Corsi di perfezionamento e di aggiornamento.

    Nell’anno accademico 1996-97 ho frequentato, presso l’allora Dipartimento di Linguistica della Terza Università degli Studi di Roma, il Corso di Perfezionamento in “Insegnamento dell’italiano come L2” (diretto dalla Prof. Serena Ambroso) per un totale di 60 ore, superando la prova finale ed ottenendo il relativo attestato.

    Nel periodo che va dal 21 dicembre 1998 al 21 maggio 1999 ho partecipato al corso di aggiornamento organizzato a Napoli dal Giscel Campania sul tema “Processi d’apprendimento e pratiche didattiche”.

    Il 23 aprile 1999 ho partecipato in qualità di coordinatore al Seminario di Aggiornamento “Laboratorio di scrittura”, svoltosi presso il Liceo “P. Calamandrei” di Napoli ed istituito dal Ministero della Pubblica Istruzione.

    Dal 23 al 25 marzo 2000 ho frequentato il corso di aggiornamento “Fare, conoscere, parlare – Abilità linguistiche, capacità operative e processi di apprendimento”, organizzato ad Ischia dal Giscel Campania.      Ho inoltre preso parte più volte ai corsi di aggiornamento in discipline linguistiche organizzati dalla Società Italiana di Glottologia presso l’Università degli Studi di Udine (in particolare nei seguenti periodi: 7-12 settembre 1987, 4-9 settembre 1989, 6-10 settembre 1993, 4-8 settembre 1995, 2-6 settembre 1996).

    Abilitazione scientifica nazionale.

    Il 23 dicembre 2013 ho conseguito, con giudizio positivo unanime della commissione, l’abilitazione scientifica nazionale alla seconda fascia della docenza universitaria nel settore concorsuale 10/G1 – Glottologia e linguistica.

    Login - © Copyright 2004-2014 - Donato Cerbasi

    This site is powered by WordPress and Supported by Joram.IT