• Avvisi
  • Programmi

    Torna alla pagina Avvisi

    PROGRAMMI PRIMO SEMESTRE 

    A. A. 2019-2020

    LAUREA TRIENNALE

    Lingua e letterature ispanoamericane II

    CFU:12

    Programma del corso

    La contrapposizione civiltà/barbarie è alla base del canone delle letterature ispanoamericane ed è strettamente legata alla definizione dell’identità nazionale. Il modulo ne esplorerà le ragioni ideologiche e culturali nell’ambito della letteratura ottocentesca e novecentesca.

    Materiale didattico

    Testi primari

    1. Aira, Un episodio en la vida del pintor viajero, Barcelona, Era, 2000;
    2. M. Arguedas, Festa di sangue, Torino, Einaudi, 1988;
    3. L. Borges, “Historia del guerrero y la cautiva”, in El Aleph, Madrid, Alianza, 2004;
    4. Echeverría, El matadero/Il Mattatoio, Roma, Portaparole, 2010 oppure http://www.cervantesvirtual.com/obra-visor/el-matadero-1871/html/
    5. F. Sarmiento, Facundo, Madrid, Cátedra, 1999 (capp. I-II);
    6. Lugones, Racconti fatali, Roma, Nova Delphi Libri, 2012.

    Bibliografia critica

    J. M. Arguedas, “Tra il quechua e lo spagnolo l’angoscia del meticcio”, in ID., Musica, danze e riti del Perù, Torino,Einaudi, 1991, pp. 3-8.
    C. Cattarulla, “Corpi dimenticati/corpi recuperati. La cautiva nella letteratura e nella pittura argentina”, in Camilla Cattarulla (a cura di), Identità americane: corpi e nazione, Roma, Cooper, 2006, pp. 90-108.
    C. Cattarulla, “La fisiognomica del malón in César Aira, Un episodio en la vida del pintor viajero”, in Quaderni del Premio Letterario Giuseppe Acerbi. Letteratura Argentina,Verona, Edizioni Fiorini, 2009, pp. 56-59.
    A. Echavarría Ferrari, “Historia del guerrero y de la cautiva” de Borges: tentativa de codificación de un lenguaje “americano”, in www.cervantesvirtual.com
    E. Perassi, L. Scarabelli (a cura di), Itinerari di cultura ispanoamericana, Novara, UTET-De Agostini, 2011 (capp. 5, 9, 11).

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con la docente almeno due mesi prima della data dell’appello in cui intendono sostenere l’esame.

    Gli studenti iscritti al CdS di Lingue e Culture Straniere che dovessero ancora sostenere l’esame di secondo anno LTI seconda lingua (6 CFU) devono contattare la docente nell’orario di ricevimento.

    A.A. 2018-2019

    PROGRAMMI SECONDO SEMESTRE A. A. 2018-2019

    LAUREA TRIENNALE

    Lingua e letterature ispanoamericane I annualità (6 CFU)

    Programma del corso

    Il tema dell’incontro con l’Altro ha determinato fin dall’epoca della Conquista e della Colonizzazione una serie di rappresentazioni del nuovo continente che ne hanno fissato immagini e stereotipi. Il tema, diventato poi canonico della letteratura ispanoamericana contemporanea, verrà analizzato attraverso brani scelti dalla cronachistica del XV e XVI secolo e attraverso la narrativa del Novecento.

    Materiale didattico

    1. Carpentier, L’arpa e l’ombra, Torino, Einaudi, 1993, parti I-II;
    2. Esquivel, La voce dell’acqua, Milano, Garzanti, 2007;
    3. J. Saer, L’arcano, Firenze, Giunti, 1994;
    4. Todorov, La conquista dell’America, Torino, Einaudi, 2005.

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note

    Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con la docente all’inizio delle lezioni.

    Si ricorda che gli studenti iscritti al CD di Lingue e letterature per la Comunicazione Interculturale che hanno scelto come I o II lingua lo spagnolo (S.S.D. LIN/07: Lingua e Traduzione – Lingua spagnola) per quanto riguarda le discipline caratterizzanti possono: scegliere nell’ambito del settore scientifico disciplinare L-LIN/ 05 Letteratura spagnola; oppure in alternativa scegliere nell’ambito del settore scientifico disciplinare L-LIN/06 Lingua e letterature ispano-americane. La scelta, una volta effettuata, è definitiva e va portata avanti per i tre anni di corso.

    Gli studenti iscritti al CD di Lingue e Culture Straniere curriculum LTI (6 CFU) che volessero sostenere la prima annualità possono usufruire di questo stesso programma. Gli studenti iscritti al CD di Lingue e Culture Straniere curriculum LCMC (12 CFU) che volessero sostenere la prima annualità devono contattare la docente nell’orario di ricevimento.

    **********

    Per i programmi del secondo e terzo anno della laurea magistrale, consultare la bacheca della dott.ssa Susanna Nanni

    A. A. 2018-2019

    PROGRAMMI PRIMO SEMESTRE

    LAUREA TRIENNALE

    Lingua e letterature ispanoamericane II-III LCMC 1° e 2° lingua /LTI 1° lingua

    CFU:12

    Programma del corso

    La contrapposizione civiltà/barbarie è alla base del canone delle letterature ispanoamericane ed è strettamente legata alla definizione dell’identità nazionale. Il modulo ne esplorerà le ragioni ideologiche e culturali nell’ambito della letteratura ottocentesca e novecentesca.

    Materiale didattico

    1. Aira, Un episodio en la vida del pintor viajero, Barcelona, Era, 2000;
    2. M. Arguedas, Festa di sangue, Torino, Einaudi, 1988;
    3. L. Borges, “Historia del guerrero y la cautiva”, in El Aleph, Madrid, Alianza, 2004;
    4. Echeverría, El matadero/Il Mattatoio, Roma, Portaparole, 2010 oppure http://www.cervantesvirtual.com/obra-visor/el-matadero-1871/html/
    5. F. Sarmiento, Facundo, Madrid, Cátedra, 1999 (capp. I-II);
    6. Lugones, Racconti fatali, Roma, Nova Delphi Libri, 2012.

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con il docente all’inizio delle lezioni.

    Gli studenti iscritti a Lingue e Culture Straniere che dovessero ancora sostenere l’esame di secondo anno LTI seconda lingua (6 CFU) possono frequentare le lezioni della dott.ssa Angela Di matteo

    *************

    A.A. 2017-2018

    PROGRAMMI SECONDO SEMESTRE

    LAUREA MAGISTRALE

    Lingua e letterature ispanoamericane  I

    Programma del corso

    Gli studi semiotici e antropologici hanno messo in evidenza come attraverso il sistema di comunicazione del cibo si definiscano (o autodefiniscano) rapporti di potere, distinzioni tra classi sociali, questioni di genere, vincoli tra popoli lontani, identità nazionali, locali e meticce, pratiche religiose o schemi dottrinali e finanche tradizioni letterarie. Il modulo esplora alcune di queste tematiche attraverso testi che appartengono ormai anche alla tradizione culinaria latinoamericana oltre che a quella letteraria.

     

    BIBLIOGRAFIA COMUNE

    1. Cattarulla (a cura di), Identità culinarie in Sudamerica, Roma, Nova Delphi, 2017;
    2. Montanari, Il cibo come cultura, Milano-Bari, Laterza, 2004.

     

    Modulo – A

    1. Esquivel, Como agua para chocolate[1989] qualunque edizione (ultima ed. italiana Dolce come il cioccolato, Milano, Garzanti, 2015);
    2. Morino, Il libro di cucina di Juana Inés de la Cruz, Palermo, Sellerio, 1999;
    3. S. Salkjelsvik, “El desvío como norma: la retórica de la receta en Como agua parachocolate”, Revista Iberoamericana, LXV, 186 (enero-marzo 1999), pp. 171-182.

     

    Modulo – B

    1. Amado, Gabriela Cravo e canela(qualunque edizione) [tr.it. Gabriella, garofano e cannella, Torino, Einaudi, 1991]
    2. Amado, Dona Flor e seus dois maridos (qualunque edizione) [tr. it Dona Flor e i suoi due mariti, Milano, Garzanti, 2003]
    3. Finazzi-Agrò, La parabola golosa. Oralità e alimentazione in Gabriela, in Jorge Amado. Ricette narrative, a cura di G. Lanciani, Roma. Bulzoni, 1994, pp. 21-31;
    4. Freyre, Casa-grande e Senzala. Formação da família brasileira sob o regime da economia patriarcal, São Paulo, Global Editora, 2011 (tr.it. Padroni e schiavi. La formazione della famiglia brasiliana in regime di economia patriarcale, Torino, Einaudi, 1965).

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con il docente all’inizio delle lezioni.

     

    Lingua e letterature ispanoamericane II

     

    Programma del corso

    Gli studi semiotici e antropologici hanno messo in evidenza come attraverso il sistema di comunicazione del cibo si definiscano (o autodefiniscano) rapporti di potere, distinzioni tra classi sociali, questioni di genere, vincoli tra popoli lontani, identità nazionali, locali e meticce, pratiche religiose o schemi dottrinali e finanche tradizioni letterarie. Il modulo esplora alcune di queste tematiche attraverso testi che appartengono ormai anche alla tradizione culinaria latinoamericana oltre che a quella letteraria.

    BIBLIOGRAFIA COMUNE

    1. Cattarulla (a cura di), Identità culinarie in Sudamerica, Roma, Nova Delphi, 2017;
    2. Montanari, Il cibo come cultura, Milano-Bari, Laterza, 2004.

     

    Modulo – A

    1. Esquivel, Como agua para chocolate[1989] qualunque edizione (ultima ed. italiana Dolce come il cioccolato, Milano, Garzanti, 2015);
    2. M. Gorriti, Cucina eclettica. L’America Latina a tavola nell’800 [1890], Roma, Nova Delphi, 2013;
    3. Cattarulla, “Cibo e donna nell’Argentina migratoria: dall’ecletticismo al mosaico culturale nazionale”, Oltreoceano, 4(2010), pp. 143-150. http: riviste.forumeditrice.it/oltreoceano/issue/view/36/showToc;
    4. S. Salkjelsvik, “El desvío como norma: la retórica de la receta en Como agua parachocolate”, Revista Iberoamericana, LXV, 186 (enero-marzo 1999), pp. 171-182.

    Modulo – B

    1. Ramos, Vidas Secas(qualunque edizione) [tr. it. Vite secche, Roma, Robin, 2001]
    2. Amado, Seara Vermelha (qualunque edizione) [tr. it. Messe di sangue, Milano, Garzanti]
    3. Freyre, Casa-grande e Senzala. Formação da família brasileira sob o regime da economia patriarcal, São Paulo, Global Editora, 2011 (tr.it. Padroni e schiavi. La formazione della famiglia brasiliana in regime di economia patriarcale, Torino, Einaudi, 1965)
    4. Peterle, La fame delle assenze e l’intellettuale brasiliano: un percorso letterario, “Quaderno del Dipartimento di Letterature Comparate”, 5, 2010, pp. 345-354.

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con il docente all’inizio delle lezioni.

    Lingua e letterature ispanoamericane II LCMC 1° e 2° lingua / LTI 1° lingua

    Docenti: Camilla Cattarulla/Susanna Nanni

    CFU: 12

    Programma del corso

    Fin dalla Scoperta, il continente sudamericano si è andato costituendo come un laboratorio multietnico che ha dato luogo alla formulazione di labili e complesse frontiere culturali.  Il modulo ne esplorerà i meccanismi nell’ambito della letteratura dal XIX al XXI secolo.

    Materiale didattico

    1. Gerchunoff, Los gauchos judíos, Buenos Aires, Arenal, 2003;
    2. Magnus, Un cinese a Buenos Aires, Milano, Gran via, 2009;
    3. Sábato, Sobre héroes y tumbas, Barcelona, Seix Barral, 2003;
    4. Perassi, L. Scarabelli (a cura di), Itinerari di cultura ispanoamericana, Novara, UTET-De Agostini, 2011 (capp.: 12, 20, 21, 22). Ulteriore bibliografia critica verrà indicata nel corso delle lezioni.

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con il docente all’inizio delle lezioni.

    ******

    Lingua e letterature ispanoamericane III LCMC 1° e 2° lingua / LTI 1° lingua

    Docenti: Camilla Cattarulla/Angela Di Matteo

    CFU: 12

    Programma del corso

    Fin dalla Scoperta, il continente sudamericano si è andato costituendo come un laboratorio multietnico che ha dato luogo alla formulazione di labili e complesse frontiere culturali.  Il modulo ne esplorerà i meccanismi nell’ambito della letteratura dal XIX al XXI secolo.

    Materiale didattico

    1. Carpentier, El reino de este mundo (qualunque edizione),
    2. Menchú, Me llamo Rigoberta Menchú (qualunque edizione)
    3. M. Shua, Il Libro dei ricordi, Alberobello, Poiesis, 2011;
    4. Perassi, L. Scarabelli (a cura di), Itinerari di cultura ispanoamericana, Novara, UTET-De Agostini, 2011 (capp.: 12, 20, 21, 22). Ulteriore bibliografia critica verrà indicata nel corso delle lezioni.

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con il docente all’inizio delle lezioni.

    ******

    Lingua e letterature ispanoamericane II-III LTI 2° lingua

    Docente: Camilla Cattarulla

    CFU: 6

    Programma del corso

    Fin dalla Scoperta, il continente sudamericano si è andato costituendo come un laboratorio multietnico che ha dato luogo alla formulazione di labili e complesse frontiere culturali.  Il modulo ne esplorerà i meccanismi nell’ambito della letteratura dal XIX al XXI secolo.

    Materiale didattico

    A. Carpentier, El reino de este mundo (qualunque edizione) NOTA BENE: solo per gli studenti non frequentanti;

    A. Gerchunoff, Los gauchos judíos, Buenos Aires, Arenal, 2003;

    N. Guillén, scelta antologica a cura della docente;

    E. Perassi, L. Scarabelli (a cura di), Itinerari di cultura ispanoamericana, Novara, UTET-De Agostini, 2011 (capp.: 12, 20, 21, 22). Ulteriore bibliografia critica verrà indicata nel corso delle lezioni.

    Misure per studenti stranieri: Non ci sono particolari misure per gli studenti stranieri.

    Note: Gli studenti non frequentanti dovranno prendere contatto con la docente all’inizio delle lezioni.

    Login - © Copyright 2004-2014 - Camilla Cattarulla

    This site is powered by WordPress and Supported by Joram.IT